CEV FINAL FOUR CHAMPIONS LEAGUE 2017!

Le quattro migliori squadre del Vecchio Continente si affronteranno al Palaverde per il titolo di Campione d’Europa in una due giorni che rappresenta l’appuntamento-clou del volley di club continentale.
In campo oltre all’Imoco Volley Conegliano campione d’Italia e società organizzatrice, tre corazzate come le russe della Dinamo Mosca e due turche, il Vakifbank Istanbul e l’Eczacibasi Instanbul, a contendersi il tiolo che lo scorso anno venne conquistato da un’italiana, la Pomì Casalmaggiore.

PROGRAMMA

Sabato 22 aprile: ore 17.00 Eczacibasi Istanbul (Tur) – VaKifbank Instanbul (Tur), ore 20.00 Imoco Volley Conegliano (Ita) – Dinamo Mosca (Rus).
Domenica 23 aprile: ore 15.00 Finale 3/4 posto. ore 18.00 Finale 1/2 posto. A seguire Premiazioni.

LE QUATTRO REGINE
Imoco Volley:
 è la società organizzatrice dell’evento, qualificata di diritto dopo la fase a gironi della Champions League 2017. Nella corrente stagione, dopo il titolo italiano del 2016, ha già vinto la Supercoppa Italiana e la Coppa Italia. Fondata nel 2012, è una società giovane, ma molto ben radicata nel territorio, come dimostrano i ricorrenti record di affluenza al Palaverde e il riconoscimento 2016 di miglior pubblico d’Italia. Nel suo organico, allenato da coach Davide Mazzanti, atlete di punta della Nazionale Italiana come De Gennaro (miglior libero del Mondo nel 2014), Serena Ortolani e le giovani Danesi e Malinov, e superstar internazionali come la palleggiatrice polacca Skorupa, la centrale olandese De Kruijf (attualmente infortunata, si spera di recuperarla per la Final Four), o le statunitensi Kelsey Robinson (Miglior giocatrice dei play off italiani 2016) e Nicole Fawcett.

Dinamo Mosca : sarà l’avversaria delle Pantere nella seconda semifinale. E’ arrivata alla Final Four ancora imbattuta in Champions dopo un cammino impressionante: sei vittorie su sei partite nella fase a gironi e nei play off un’altra dimostrazione di forza con il doppio 3-0 rifilato alla Liu Jo Modena sia all’andata che al ritorno. Nella sua storia ha all’attivo ben 11 vittorie nella massima competizione europea per club negli anni 60/70. Le superstar dello squadrone russo, allenato da Yuri Panchenko (unico allenatore non italiano del quartetto) sono Nataliya Goncharova, opposta ucraina naturalizzata russa già oro mondiale (2010) ed europeo (2013 e 15) con la nazionale, e la centrale croata Malja Polijak per quattro volte già vincitrice della Champions, l’ultima nel 2015 con l’Eczacibasi.

Eczacibasi Istanbul: la squadra turca ha vinto la Champions nel 2015: allenata dall’italiano Massimo Barbolini, quest’anno è entrata in lizza dai preliminari, battendo in due gare senza sconfitte sia Plovdiv che Minsk. Nella fase a gironi si è qualificata come miglior seconda con 4 vittorie e 2 sconfitte, entrambe nel “derby” con il Vafifbank che si ripeterà in semifinale. Nel play off appena concluso ha perso gara1 in casa del Fenerbahce Istanbul (altro derby) per 3-2, ma si è qualificata grazie all’impresa nel ritorno vincendo 3-1 in casa. Nel roster l’ex Pantera dell’Imoco Rachael Adams lo scorso anno vincitrice dello scudetto in Italia e del bronzo olimpico, ed altre fuoriclasse come la serba Tijana Boskovic, bomber d’argento alle ultime Olimpiadi, la statunitense Larson e la brasiliana Thaisa che pero’ sara’ ko per un brutto infortunio.

Vakifbank Istanbul: ha vinto 3 volte la Champions, l’ultima nel 2013, ma è ospite fisso della Final Four (6 partecipazioni). Nel 2014 e nel 2016 ha giocato e perso la finale, nel 2015 è giunta terza. Percorso netto finora per la squadra turca allenata dall’italiano Guidetti, con sei vittorie su sei gare del girone e la doppia vittoria (3-1 sia all’andata in Svizzera che nel ritorno ieri ad Istanbul) nei play off con il Volero Zurigo. Anche qui non mancano le stelle, dalla formidabile schiacciatrice cinese Zhu Ting, miglior giocatrice sia ai Mondiali 2014 (argento) che alle Olimpiadi di Rio 2016 (oro), alla statunitense Kimbelry Hill (vista anche a Novara) oro ai Mondiali 2014 e bronzo olimpico 2016.