Conservazione e degustazione

IL PROSECCO. LA GIOVINEZZA DEL PIACERE

Il Prosecco DOC è un vino che va degustato giovane per assaporare al meglio le sue caratteristiche di profumo e di sapore, floreale e fruttato.

L’anno successivo alla vendemmia è il periodo migliore per bere il Prosecco DOC.

Le bottiglie vanno conservate in ambiente fresco e asciutto, a temperatura costante, lontane da luce e fonti di calore.
Dove berlo? Un calice a tulipano piuttosto ampio è l’ideale. Ma la libertà del bere suggerisce di non essere eccessivamente categorici.
Al contrario di ciò che normalmente si pensa, il flute non è adatto, perchè non permette al profumo di questo vino di emergere. 
Va servito freddo, tra i 6 e gli 8 gradi.
degustazione Conservazione e degustazione